The Lords Trinci

Un’avventura con lo scopo di scoprire in sella i segni ancora leggibili presenti sul nostro territorio, permette a chi la percorre di prendere coscienza di questo patrimonio.
Spinti dalla voglia di esplorare l’Appennino Umbro e i suoi borghi con l’obiettivo di conoscerne meglio la cultura e le origini è nato un percorso avventuroso che porta i ciclisti nella storia.

AVVENTURA – THE LORDS TRINCI

The Lords Trinci è un percorso di 170 km  e 4200 m di dislivello positivo, che solca l’Appennino Umbro raggiungendo i suggestivi altopiani del Parco regionale di Colfiorito, e i tipici borghi arroccati.

Nasce dall’idea di unire i castelli, le rocche e i borghi amministrati dalla famiglia Trinci di Foligno durante la loro massima espansione nel periodo dal 1305 al 1439.

SCHEDA TECNICA
LUNGHEZZA

170 KM

STERRATO

70%

DIFFICOLTA'

3/5

DISLIVELLO

4200 MT

IN SELLA

99%

GIORNI

2-3

PARTENZA / ARRIVO

L’avventura inizia e termina a Foligno, Piazza della Repubblica di fronte al Palazzo Trinci ovvero la residenza della famiglia durante la loro egemonia, attraversando in sequenza i territori di Valtopina, Nocera Umbra, Sellano.

CARATTERISTICHE TECNICHE

Diverse sono le condizioni di guida che affronti, da strade sterrate e asfaltate con poco traffico, single track, strade a doppio sentiero, all’attraversamento degli altopiani del Parco regionale di Colfiorito. Un percorso che regala piacevoli sorprese e scenari suggestivi ma che richiede una minima esperienza in bici. Da segnalare al km 21  un tratto di 15 metri che ti costringe a scendere dalla bici e attraversarlo a piedi causa interruzione per frana. Alcuni tratti potrebbero risultare più leggermente più impegnativi per il fondo accidentato o per le pendenze da affrontare. Tuttavia questi segmenti sono brevi e percorribili in sella, con un discreto livello di forma e confidenza con la bici la guida sarà divertente. Al km 45 entri nel Parco Regionale di Colfiorito, con i suoi suggestivi altipiani, ammirando un paesaggio unico nel suo genere. Appena dopo Colfiorito una serie di strade sterrate, ti conducono fino alla valle del Menotre, da qui vari saliscendi di cui 2 km di single track  (in qualche tratto è consigliato scendere dalla bici circa 150 m) ti permettono di raggiungere vari borghi tipici dell’Appennino Umbro, qualcuno con ancora i segni della presenza dei Trinci. Nella parte finale dopo aver raggiunto la cima del Monte Serano, una bella discesa di 8 km di asfalto  ti permette di far ritorno a Foligno, ammirando la Valle Umbra sottostante.

BICI E CONFIGURAZIONE

Una gravel con copertoni tubeless almeno con sezione 40 mm + è ideale, in quanto si tratta di un percorso prevalentemente off-road. Considerate le pendenze da affrontare è consigliato avere dei rapporti adeguati a un percorso di montagna e una scelta corretta dei copertoni ti garantisce maggiore sicurezza e confort. Puoi percorrere l’itinerario anche con una mountain bike.

TAPPE – PERNOTTO

Hai varie opzioni di pernotto a seconda del periodo dell’anno e di come vuoi dividere l’anello, consigliabile comunque in 3 – 2 giorni. Puoi pianificare la lunghezza delle tappe in base alle tue esigenze, in quanto le strutture consigliate, presenti e indicate  nella guida digitale sono distribuite in modo regolare. Se volessi affrontare il The Lords Trinci in autonomia, non mancano posti dove piazzare la tenda. Al km 65 in loc. Colfiorito Le Pratarelle è ideale come prima sosta per un campeggio selvaggio (presenza di acqua potabile) e al km 105 in loc. Verchiano hai la possibilità di raggiungere gli spazi attrezzati con la presenza di acqua intorno l’Eremo di San Salvatore (deviazione di 150 m dalla traccia), per passare la notte e godere del panorama su tutto il territorio montano circostante. Consulta comunque prima il regolamento del Parco di Colfiorito riguardo ai divieti sulle zone di bivacco. (link sulla guida digitale)

DA SAPERE
  • Famiglia Trinci amministrarono la città di Foligno dal 1305 al 1439. Sotto la loro signoria, la città espanse notevolmente i propri domini e aree d’influenza e si arricchì di opere architettoniche di grande pregio, come palazzo Trinci.
  • Parco di Colfiorito – il parco naturale più piccolo dell’Umbria posto al confine con le Marche ai piedi del Monte Pennino.
  • Campeggio – un’area  al km 65 in loc. Colfiorito offre una buona opportunità per un campeggio selvaggio ideale come prima sosta, mentre i prati intorno all’Eremo di San Salvatore al km 105 in loc. Verchiano offrono invece una buona soluzione come seconda sosta – minimarket nei paraggi per entrambe le soluzioni.
  • Cibo e acqua – in tutte le strutture indicate puoi mangiare cibo locale, ma vale la pena provare la cucina di Adelmo e Rina nel loro Home Restaurant con possibilità anche di pernotto nella struttura accanto. ( loc. Cammoro di Sellano). L’acqua potabile non è mai un problema grazie alle fontane presenti nei borghi
  • Rifornimento – Incontrerai alimentari nelle località di  Capodacqua – Nocera Umbra – Colfiorito – Verchiano.
  • La stagione migliore – va da aprile a novembre sia per le condizioni climatiche sia perché in altri periodi qualche struttura potrebbe essere chiusa.
GALLERIA IMMAGINI

THE LORDS TRINCI

Raduna i tuoi compagni di avventura, prendi la bici e non perderti questa esperienza …