Muscular Wine

Muscular Wine si presenta come un’esperienza che ha come cornice la cultura di un territorio che asseconda ritmi slow, che racchiude al suo interno le tradizioni e le passioni di questa zona dell’Umbria.

AVVENTURA – MUSCULAR WINE

Dalla passione per un vino coriaceo e forte quale il sagrantino, nasce questo anello di 140 km e 2400 metri di dislivello positivo caratterizzato da un susseguirsi di salite e discese tipico delle colline intorno a Montefalco, che per la sua privilegiata posizione panoramica è stato ribattezzato “ringhiera dell’Umbria”. Le numerose cantine e i caratteristici borghi che incontri offrono spunti per piacevoli pause e degustazioni di rito. La favorevole posizione di Giano dell’Umbria merita una sosta per ammirare i Monti Martani da un lato e la Valle Umbra dall’altro, come Gualdo Cattaneo con la sua stupenda rocca. Vigne e ulivi faranno da padroni.

SCHEDA TECNICA
LUNGHEZZA

140 KM

STERRATO

65%

DIFFICOLTA'

3/5

DISLIVELLO

2.400 M

IN SELLA

100%

DURATA

2 GIORNI

PARTENZA / ARRIVO

Da Castel Ritaldi l’itinerario prende il via attraversando in sequenza i borghi di Bevagna, Montefalco, Gualdo Cattaneo, Giano dell’Umbria, chiudendo l’anello a Castel Ritaldi.

gallery10
CARATTERISTICHE TECNICHE

L’itinerario è un susseguirci  di sali e scendi su sterrato e asfalto, alcune sezioni risultano più scorrevoli e altre  più impegnative per le pendenze da affrontare,  ma anche più divertenti in quanto sfruttano le strade vicinali nei pressi dei vigneti. Questi brevi tratti se percorsi con tempo umido potresti trovare un po’ di fango. L’avventura è interamente percorribile in sella, non presenta lunghe salite o tratti tecnici però è caratterizzato da un susseguirsi di saliscendi tipico delle colline del Sagrantino che richiedono un minimo di allenamento.

Non mancano comunque tratti pianeggianti o dolci asperità, utili per recuperare e godersi il panorama.

DJI_0172
BICI E CONFIGURAZIONE

Avendo una buona percentuale di strade sterrate con fondo compatto o di asfalto,  una gravel è ideale per essere al tempo stesso scorrevoli e avere una guida confortevole.  E’ consigliato montare copertoni con sezione da 40 mm + per avere una guida più confortevole nei pressi dei vigneti e avere dei rapporti adeguati visti gli strappi da affrontare.

Puoi percorrere l’itinerario anche con una mountain bike.

TAPPE – PERNOTTO

E’ consigliabile completare l’avventura in 2 giorni per godere interamente del percorso. Nella parte centrale dell’itinerario è presente il camping “Pian di Boccio” con ristorante all’interno. La struttura offre varie opzioni di pernotto (tenda, bungalow, camere) anche nei mesi più affollati. Facendo tappa a Montefalco invece ti permette di dividere l’itinerario in due giorni dividendo in modo uniforme sia i km sia il dislivello. Trovi indicazioni e contatti sulla guida digitale.
Lungo il percorso sono presenti altre strutture per rendere l’avventura adatta alla tua andatura preferita e percorrere l’anello al tuo ritmo.

DA SAPERE
  • Sagrantino – Il Sagrantino di Montefalco generalmente raggiunge la piena maturità dopo 10-15 anni dalla vendemmia ed è in grado di affinarsi in bottiglia per molti anni.
  • Strada del Sagrantino –Da Montefalco a Bevagna, da Castel Ritaldi a Giano dell’Umbria, fino a Gualdo Cattaneo, sono tante le cose da vedere e le tappe dove fermarsi per una pausa ristoratrice.
  • Campeggio – Il Camping Pian di Boccio con ristorante all’interno offre una buona opportunità se volessi dividere l’avventura in 2 gg.
  • Cibo e acqua – Le strutture consigliate offrono tutte servizio di ristorazione e pernotto, se vuoi mangiare cibo locale non hai difficoltà. Trovi acqua potabile grazie alle fontane presenti nei borghi.
  • Cantine – Le cantine dove fermarsi sono varie, consulta la guida per pianificare le soste e prenotare le tua visita e degustazione. http://www.stradadelsagrantino.it/cantine/index.php
  • Rifornimento – Incontri ristoranti, alimentari e bar in molte località attraversate.
  • La stagione migliore – Va da aprile a novembre, soprattutto durante la vendemmia che avviene durante il mese di settembre e durante il foliage della vite nella stagione dell’autunno.
GALLERIA IMMAGINI

MUSCULAR WINE

Muscolar Wine si presenta come un’esperienza che ha come cornice la cultura di un territorio che asseconda ritmi slow,
che racchiude al suo interno le tradizioni e le passioni di questa zona dell’Umbria.